Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_managua

Passaporti

 

Passaporti

Il passaporto ordinario è un documento di viaggio e di identità realizzato con moderne tecnologie elettroniche che offrono standard di sicurezza elevati. L’acquisizione delle impronte digitali e della firma digitalizzata richiede la presenza fisica del connazionale. Una volta giunto a scadenza, inoltre, il libretto non è più rinnovabile; occorre richiederne uno nuovo.

Validità

• Per i maggiorenni: 10 (dieci) anni;
• per i minori dai 3 ai 18 anni: 5 (cinque) anni;
• per i minori fino a 3 anni di età: 3 (tre) anni.

Questa Sezione consolare è in grado di rilasciare il passaporto entro i termini di legge, a condizione che la documentazione occorrente sia completa ed esaustiva.

Cittadini italiani non residenti nella Circoscrizione consolare

In casi di comprovata necessità, l'Ufficio Passaporti della Sezione Consolare può rilasciare il passaporto ai cittadini italiani non residenti nella circoscrizione consolare previa acquisizione dell’autorizzazione dell’Autorità italiana competente (Questura o altro Consolato).

Documentazione occorrente

a) Un documento di identità in corso di validità, ovvero il precedente passaporto, se ancora valido;

b) se titolari di un precedente passaporto, il libretto scaduto o in scadenza, che deve essere annullato;

c) in caso di smarrimento o furto, occorre esibire la denuncia sporta presso le Autorità di Polizia locali, possibilmente corredata di una copia del passaporto smarrito o rubato, ovvero dei dati dello stesso: numero del libretto, autorità che lo ha emesso (Questura o Consolato), date di rilascio e scadenza;

d) 2 fotografie (vedi istruzioni). Si raccomanda che le fotografie siano conformi alle istruzioni per evitare che il sistema le rifiuti rendendo impossibile il rilascio del passaporto.

e) L’equivalente - in Dollari statunitensi - di 116,00 Euro (consultare la tabella per l’esatta cifra in US$).

f) Atto di assenso: i genitori di figli minori di 18 anni devono essere autorizzati dall’altro genitore con un atto di assenso.

Se l’altro genitore è cittadino dell’Unione Europea, tale atto può essere presentato o inviato in copia allegando, altresì, copia di un documento di identità in corso di validità, dove la firma di chi esprime l’assenso sia visibile e confrontabile con quella apposta sull’atto.

Se l’altro genitore non è cittadino dell’Unione Europea, la firma sull’atto di assenso deve essere autenticata dall’Autorità italiana del luogo dove questi esprime l’assenso (Consolato o Comune italiani). L’atto deve essere presentato in originale o pervenire al Consolato tramite canali certificati.

g) In caso di rifiuto dell’assenso da parte dell’altro genitore, è necessario un pronunciamento del Giudice tutelare del luogo di residenza del minore.

h) In caso di irreperibilità dell’altro genitore, il Capo della Cancelleria consolare in funzione di giudice tutelare, a seguito di un’apposita istruttoria tendente a verificare l’effettiva irreperibilità dell’altro genitore, può autorizzare il rilascio del libretto di passaporto.

i) In caso di decesso dell’altro genitore, occorre presentare l’atto di morte dello stesso.

Passaporto individuale per minori

I minori italiani che viaggiano all’estero devono essere muniti di documento di viaggio individuale. Al fine di sventare il pericolo di sottrazione dei minori, i dati anagrafici dei genitori sono riportati a pagina 5 del libretto di passaporto rilasciato al minore.

Per l’emissione del passaporto al minore è opportuna la previa trascrizione del suo atto di nascita nei registri del Comune di iscrizione AIRE.

Atto di assenso per il rilascio del passaporto a minori:

Entrambi i genitori, ovvero gli esercenti o l’esercente la potestà genitoriale, devono sottoscrivere l’apposita autorizzazione al momento della richiesta del passaporto per il minore.

Nei casi di assenza di uno dei due genitori, si richiamano le istruzioni elencate alle voci da (f) a (i) della sezione precedente.

Dichiarazione di accompagnamento

Fino al compimento dei 14 anni, i minori italiani possono espatriare a condizione che viaggino accompagnati da almeno un genitore o da chi ne fa le veci. Il nome della persona diversa dai genitori a cui i minori sono affidati può essere menzionato sul passaporto, oppure la Sezione Consolare può vistare una dichiarazione di accompagnamento dove sia menzionato il nome della persona, dell’ente o della compagnia di trasporto a cui i minori sono affidati.

Eventuali approfondimenti in materia di passaporti e documenti di viaggio sono consultabili nel sito del Ministero degli Esteri e della Cooperazione Internazionale, cliccare qui.


55